domenica 11 settembre 2011

Luminol

Ecco
un film dalla pellicola bruciata
la trama distorta
scorticata.
Eppure s'avanza
nel perenne agio del benessere
nel non rifiuto del superfluo
che oggi pena più del nulla.