sabato 5 ottobre 2013

CRISTALLI DI SALE di Andrea Jagher (Phasar Edizioni)

"Riprendendo un filone di pensiero cosmologico che dai Presocratici porta all’Uomo Rinascimentale, a Nietzsche, a l’Etologia od alla fisica quantistica, unito alla fisionomia estetica (ovvero la conoscenza sensibile della legge fisica del divenire morfologico) della realtà osservata dal mio personale punto di s-vista ed esperienza (quale particolare modo d’essere della stessa realtà percepita da cui siamo originati e divenuti) ho anch’io cercato, con questi aforismi (come già anticamente fu lo stile degli antichi filosofi greci) di rispondere alle eterne domande che da millenni l’uomo cosciente si pone: da dove veniamo, chi siamo e quale sarà il nostro ultimo destino".