lunedì 10 dicembre 2012

Reificazione di massa

Ogni giorno l'uomo perde un po' di più di se stesso. Lo perde dietro ai beni materiali. L'avere, il diuturno cruccio dell'uomo. L'avere al posto dell'essere: che illusione! Quanto durerà questa illusione? Chi non ha vorrebbe avere, chi ha vorrebbe avere di più. Chi ha tutto non sa più cosa volere. Allora iniziano i problemi. Allora forse si riesce a capire che l'avere non potrà mai sostituire l'essere.