mercoledì 20 marzo 2013

Monochromatic Life

Ombre che si aggirano per le strade
senza un lampo di luce
né una luna sulla testa
che dia il senso delle ore.
Ombre digitali - le peggiori -
quelle che non necessitano di un sole
che le proietti nel caso della vita
e soggiacciono ad un solo colore.
Tutta l'esistenza sprecano per nulla
quel nulla-tutto sempre sveglio
che mai dorme e mai riposa
ma che sempre ha l'occhio aperto
per colpire il viandante di passaggio
e mostrare l'asprezza della sua roccia.